Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Coordinamento Provinciale Pubbliche Assistenze
area Pistoiese - Valdinievole
 
Via Manin, 22 51016 Montecatini Terme (PT)
Tel. 057324380 - Fax 0573503057

Stato di allerta

Provincia di Pistoia
 

Rischio: nessun rischio

4 colori per 4 livelli di allerta
V E R D E

Non sono previsti fenomeni intensi e pericolosi

Essere informati

G I A L L O

Previsti fenomeni intensi, localmente pericolosi

o pericolosi per lo svolgimento di attività particolari

Essere consapevoli

A R A N C I O N E

Previsti fenomeni più intensi del normale, pericolosi per cose  e persone

Essere preparati

R O S S O

Previsti fenomeni estremi, molto pericolosi per cose e persone

Pronti ad agire

 

Soccorsiadi: successo dei volontari Anpas di Pistoia

Grande prova dei volontari pistoiesi alle giornate May Days di Lucca, in 8 hanno effettuato quella prestazione maiuscola che li ha portati a vincere la prova relativa alla gestione degli eventi traumatici. Mirko Iolucci, Sharon Porcu, Maurizio Icolari, Niccolò Benigni, Sara Paglietta, Giulio Tesi, Eleonora Marraccini e Silvia Menicucci, rispettivamente provenienti dalla Pubblica Assistenza Monsummanese, Soccorso Pubblico di Montecatini, Soccorso Pubblico di Larciano e Croce d’oro di Ponte Buggianese, hanno imposto la loro superiorità ai colleghi lucchesi, giunti secondi e a quelli elbani a cui è toccato il terzo gradino del podio. La zona pistoiese si era presentata alle giornate lucchesi con circa 70 volontari, segno di una presenza sul territorio, di tutto rispetto. A vincere la classifica generale sono stati i volontari della provincia ospitante ma, in un clima di festa e di assoluta condivisione, ha vinto il volontariato. Dimitri Bettini, proveniente dalla zona di Pistoia, recentemente eletto presidente regionale, forse è stato attraversato da un’emozione in più quando ha premiato proprio i suoi ragazzi, quelli con cui ha passato tante ore sui mezzi di soccorso, ma il tratto distintivo di Anpas Toscana è proprio quella capacità di essere veramente un’unica grande squadra. Assieme a Bettini hanno premiato i vincitori l’assessore regionale alla Protezione Civile Federica Fratoni ed il presidente nazionale Anpas, Fabrizio Pregliasco, un altro importante segnale di quanto affetto circondi i volontari che tutti i giorni trovano tempo ed energie da dedicare all’attività delle loro associazioni, a vantaggio dei loro concittadini. A Lucca si sono contati in numero abbondantemente superiore a mille, nonostante questo l’organizzazione è stata perfetta, tra una simulazione di terremoto, valutatori, soccorritori, unità cinofile e i tanti addetti alle mille attività, dalla segreteria alla cucina all’allestimento delle tende e tutto quanto di collegato, non ci sono state né pecche né pause, come sapientemente documentato dal gruppo dei comunicatori, diretto e coordinato dal Nucleo appositamente costituito, ormai da diversi anni, dalla Croce Viola di Sesto Fiorentino. Per capire lo spirito della manifestazione val la pena di riportare le parole di Massimiliano Bonomini, coordinatore delle Pubbliche Assistenze della Zona Pistoia-Valdinievole: “Col passare degli anni quello dei May Days è diventato il momento per condividere le proprie emozioni con i volontari delle associazioni a noi più vicine, Di più: è diventato un appuntamento a cui invitare anche l’amico e che offre la possibilità di conoscere nuove persone che condividono la stessa passione, ovvero quella per il soccorso. Senza dimenticare-prosegue Bonomini-che si tratta di un’occasione straordinaria per passare tre giorni insieme in allegria. Ringrazio i tanti volontari di tutte le associazioni partecipanti, che hanno permesso alla nostra zona un risultato così lusinghiero.” Così, archiviate le emozioni di Lucca in arancione, si inizia a lavorare per l’appuntamento del 2019 a Prato.

Partnership

La tua e-mail

L’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze
è una organizzazione laica,
fatta da volontari che, ogni giorno,
costruiscono una società più giusta e solidale
attraverso lo sviluppo di una cultura 
della solidarietà e dei diritti
la creazione di comunità solidali
in Italia e all’estero